Giovedì, 16 Settembre 2021

La banca le accredita 7 milioni per sbaglio: ecco com'è andata a finire

Grande spazio sui media australiani alla storia dell'imprenditrice Sue Lamb

Non poteva credere ai propri occhi quando ha controllato il conto corrente: Sue Lamb si è vista accreditare 10 milioni di dollari australiani, circa 7 milioni di euro. La 49enne ha subito avvertito la banca, non ha tentennato nemmeno per un secondo: la sua prima paura infatti era quella di commettere un reato tenendo quei soldi: "Potevo finire in mano ai rapitori, essere derubata della carta di credito o finire uccisa. Solo a pensarci mi vengono i brividi" dice oggi la signora.

Sue ha chiamato la banca ma uno dei responsabili dell'istituto le ha incredibilmente risposto così: "Non c’è nulla che possa fare. Ora quei soldi sono suoi". La donna, una piccola imprenditrice, ha pubblicato la ricevuta col saldo record su Facebook e molti giornali australiani si sono interessati alla vicenda: "Spero che adesso la banca reagisca", aveva detto

Lunedì la doccia fredda. La banca australiana ANZ ha spiegato che "quel denaro non è mai stato disponibile" e che è stato un "problema tecnico del bancomat". Spiegazione avara di particolari, fatto sta che Sue è tornata ad avere i suoi 7.500 dollari sul conto. Ora la donna chiede quantomeno un chiarimento molto più completo.

A chi le chiedeva cosa avrebbe fatto con tutti quei soldi risponde: "Prenderei le mie amiche e farei 20 crociere una dopo l’altra sulla Queen Mary 2".

Fonte: Brisbane Times →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La banca le accredita 7 milioni per sbaglio: ecco com'è andata a finire

Today è in caricamento