Mercoledì, 4 Agosto 2021

Tracce di feci umane nell'acqua in bottiglia: epidemia di gastroenterite

Il Dipartimento della Salute catalano ha dichiarato da pochi giorni conclusa l’epidemia di gastroenterite dovuta al consumo di acqua contaminata: l'articolo del Fatto Alimentare

L'acqua contaminata da norovirus era confezionata in bottiglie e bottiglioni da 18,9 litri

E' terminato da pochi giorni l'allarme in Spagna per l'acqua in bottiglia, ma restano gli interrogativi. 

Il Dipartimento della Salute catalano ha dichiarato conclusa l’epidemia di gastroenterite dovuta al consumo di acqua contaminata da norovirus confezionata in bottiglie e bottiglioni da 18,9 litri, distribuiti in 381 aziende situate nelle province di Barcellona e Tarragona.

A subire le conseguenze sono state ben 4.136 persone, nessuna delle quali ha riportato gravi conseguenze. 

Il Fatto Alimentare scrive:

L'infezione sarebbe stata causata da una “contaminazione fecale umana” di norovirus avvenuta probabilmente presso la sorgente di approvvigionamento dell’acqua ad Andorra, oppure nell’impianto di imbottigliamento. 

E' la prima volta, dicono gli esperti, nella quale si rileva presenza di norovirus in acqua in bottiglia.

Fonte: Il Fatto Alimentare →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tracce di feci umane nell'acqua in bottiglia: epidemia di gastroenterite

Today è in caricamento