Lunedì, 26 Luglio 2021

Acqua gratis per tutti gli italiani: non si pagherà il "minimo vitale"

Primo sì della Camera al testo di legge che prevede un minimo vitale di acqua gratis per ogni cittadino italiano: 50 litri di acqua al giorno per tutti, per i quali non bisognerà più pagare la società fornitrice

La bolletta dell’acqua sarà più trasparente

C'è il primo sì della Camera al testo di legge che prevede un minimo vitale di acqua gratis per ogni cittadino italiano: 50 litri di acqua al giorno per tutti, per i quali non bisognerà più pagare la società fornitrice. Il servizio, dunque, si considererà completamente gratuito e “fuori-bolletta”, perché l'acqua è un bene fondamentale necessario per la sopravvivenza.

Il minimo vitale di acqua dovrà essere garantito a tutti, anche in caso di morosità. I costi saranno scaricati sulla tariffa applicata agli scaglioni più alti di consumo, in modo da garantire al contempo progressività e incentivazione al risparmio delle risorse idriche. Detto in altri termini, il costo non sarà sostenuto dallo Stato, ma dai privati che hanno i redditi più alti.

La bolletta dell’acqua sarà più trasparente. Oltre al dettaglio dei consumi, gli utenti potranno conoscere i dati sugli investimenti effettuati dai gestori, sui costi di depurazione sostenuti e anche sulle percentuali medie di perdite idriche nelle reti, scrive ItaliaOggi. 

Nessun distacco di acqua per chi in base all’Isee versi in una situazione di morosità incolpevole. 

I comuni inoltre in autonomia potranno decidere se gestire il servizio idrico in proprio o attraverso società in house o se invece andare a gara.

Fonte: ItaliaOggi →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua gratis per tutti gli italiani: non si pagherà il "minimo vitale"

Today è in caricamento