Sabato, 23 Ottobre 2021

Presto l'addio alle monetine da 1 e 2 centesimi

Bruxelles sta lavorando su quattro diversi scenari: il mantenimento dello status quo, l'emissione a costi ridotti, attraverso l'utilizzo di materiali diversi, il ritiro rapido delle monetine, la scomparsa graduale

Un futuro senza "bronzini": la Commissione europea sta infatti valutando l'ipotesi di ritirare le monente da uno e due centesimi, per molti inutili e fastidiose, per altri fondamentali per impedire ulteriori arrotondamenti al rialzo, in ogni caso costose da produrre.

La notizia di questi "lavori in corso" è stata data dal commissario agli Affari economici e monetari Olli Rehn, che ha dichiarato alla stampa: "La Commissione ha consultato le associazioni dei consumatori e degli imprenditori, i ministeri del Tesoro, la zecca e le banche centrali sui pro e contro per continuare ad emettere le monete da uno e due centesimi". Dopo questa consultazione, "ne parleremo con i Paesi membri e vedremo se emergera' una chiara preferenza sulla quale fondare la proposta legislativa".

Bruxelles sta lavorando su quattro diversi scenari: il mantenimento dello status quo, l'emissione a costi ridotti, attraverso l'utilizzo di materiali diversi, il ritiro rapido delle monetine, la scomparsa graduale, con la fine delle emissioni mentre continuerebbero ad avere valore legale fino a quando sparirebbero del tutto.

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presto l'addio alle monetine da 1 e 2 centesimi

Today è in caricamento