rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022

Grecia, sanità in mano all'estrema destra xenofoba: "Via i migranti dagli ospedali"

I bersagli preferiti del nuovo ministro della sanità greca, Adonis Georgiadis, sono i migranti "illegali": "Non chiuderà semplicemente gli ospedali, ma li disinfetterà pure", dicono i suoi critici

ATENE - Il nuovo ministro della sanità, Adonis Georgiadis, è una figura divisiva (per usare un eufemismo) in Grecia. Molto amato da alcuni, molto odiato da tanti altri.

Nel corso degli anni ha attaccato con odio e violenza le fasce più indifese della popolazione greca, in special modo i migranti.

"Non chiuderà semplicemente gli ospedali, ma li disinfetterà pure", dicono i suoi critici. Le interrogazioni parlamentari presentate da Georgiadis, prima come deputato del LAOS e poi come deputato di Nea Dimokratia, sono in effetti impressionanti. I suoi bersagli preferiti sono i migranti. E' il sito AteneCalling.org a raccontare questa storia.

Ecco alcune delle interrogazioni parlamentari del nuovo ministro della sanità: “Peso economico del Sistema Sanitario Greco dalle cure mediche gratuite dei migranti illegali”; “Crescita della tubercolosi per colpa dei migranti illegali”; “Migranti nel nostro paese che hanno la tubercolosi attiva e rifiutano le cure mediche”; “Proteste e problemi intensi causati dai tossici e dai migranti illegali nei dintorni di via Stournari”; “Allontanamento di OKANA [centro per tossicodipendenti, n.d.t.] dal centro di Atene”; “Casi di malattie infettive tra i migranti illegali”; “Costo del ricovero dei migranti illegali negli ospedali pubblici”; “Infermiere private straniere”; “Aumento dei casi di AIDS e misure immediate per combattere l’immigrazione illegale, la prostituzione e il traffico di droghe”.

Da ogni sua parola trabocca odio, cattiveria, stupidità, persecuzione. Eppure questo umanoide, pagliaccio fascistizzante, prezzemolo televisivo di estrema destra, gestisce la sanità pubblica con la firma di Samaras e Venizelos. Non è successo per caso, non è il risultato di qualche scontro: lo hanno messo là per consegnare gli ospedali, quelli che rimangono ancora aperti, ai presunti greci puri.

Fonte: AteneCalling.org →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grecia, sanità in mano all'estrema destra xenofoba: "Via i migranti dagli ospedali"

Today è in caricamento