Mercoledì, 3 Marzo 2021
Stati Uniti d'America

Mamma orsa travolta e uccisa da un aereo in atterraggio: salvo il cucciolo

L'incidente è avvenuto nell'aeroporto di Yakutat, in Alaska. Il pilota non è riuscito ad evitare l'impatto con l'animale: nessun ferito tra i passeggeri e l'equipaggio a bordo

Il motore dell'aereo danneggiato dall'impatto con l'orso (Foto da Twitter)

Un esemplare femmina di orso bruno ha perso la vita su una pista dell'aeroporto di Yakutat, nel Sud-Est dell'Alaska (Stati Uniti), dopo essere stato travolto da un aereo in fase di atterraggio. Il pilota ha provato a schivare l'animale, ma le sue manovre sono risultate vane: per mamma orsa non c'è stato nulla da fare, troppo violento l'impatto con il velivolo, che ha riportato evidenti danni al motore sinistro. Come riporta anche la Cnn, nessuno dei passeggeri o dei membri dell'equipaggio a bordo, fortunatamente, è rimasto ferito nell'incidente.

Mamma orsa si trovava sulla pista insieme ad un cucciolo di circa due anni, che per fortuna è riuscito a salvarsi dall'incidente con il Boeing 737-700. Non si tratta della prima volta che un animale selvatico si addentra nella zona dell'aeroporto ma, come confermato dal portavoce Sam Dapcevich, ''erano sempre  cervi, oche, caribù o altri animali. È la prima volta che si tratta di un orso''.

L'aereo era partito da Cordova e, dopo essersi fermato a Yakutat, doveva volare verso Juneau. Ma l'incidente ha cambiato i piani: il velivolo è rimasto a Yakutat  due giorni per riparazioni e controlli di sorta, con l'aeroporto che è rimasto parzialmente chiuso da una recinzione.

Fonte: Cnn →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma orsa travolta e uccisa da un aereo in atterraggio: salvo il cucciolo

Today è in caricamento