Giovedì, 24 Giugno 2021

Studenti fuori sede, ecco le città più (e meno) costose d'Italia

Come ogni fine estate, ecco lo studio sulla situazione immobiliare per gli studenti in cerca di una stanza. La città più cara è Milano, le più convenienti Palermo e Catania

Come ogni fine di agosto che si rispetti, quando le spiagge si svuotano a riempirsi sono soprattutto le città universitarie che cominciano a ripopolarsi di studenti fuori sede e si preparano ad accogliere le matricole che cominceranno il loro nuovo percorso. E, come ogni fine di agosto, il sito Immobiliare.it, tramite il suo "ufficio studi", ha analizzato i trend del mercato. Ecco la classifica delle città più e meno costose d'Italia.

COSTI MEDI - La media italiana per una stanza singola è di 380 euro al mese, mentre per occupare con un’altra persona una camera doppia ne servono 280

LA CLASSIFICA - In testa c'è Milano: costa il 26% in più della media italiana, circa 480 euro al mese per una stanza singola e 320 per una doppia. Ma vicino alle università i prezzi volano: la media è di 590 euro per una singola. Al secondo posto c'è Roma con un affitto medio per la stanza singola di 410 euro e di 300 per la doppia. Quindi Firenze, Bologna e Torino. A vincere il “campionato della convenienza” e a offrire i prezzi più economici agli studenti fuori sede sono le due città siciliane che ospitano i maggiori atenei della Sicilia, ovvero Palermo e Catania, dove per una singola bastano meno di 200 euro.

Fonte: Immobiliare.it →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti fuori sede, ecco le città più (e meno) costose d'Italia

Today è in caricamento