Giovedì, 4 Marzo 2021

Aggredito al mercato da quattro sconosciuti: "Frocio del ca**o"

Salvatore ha raccontato la sua esperienza a FirenzeToday: "Non bisogna aver paura, chi ha subito un atto simile deve denunciare"

Aggressione omofoba lunedì scorso in centro a Firenze, dove un ragazzo è stato insultato e picchiato da quattro sconosciuti al mercato di Sant'Ambrogio, in via dei Pepi. Il giovane era lì per comprare della verdura, si legge sul post che la vittima ha condiviso su Facebook. 

Una borsa color arcobaleno, le buste della spesa in mano e all'improvviso la paura: i quattro hanno iniziato a offenderlo chiamandolo "zecca di mer*a", "fro*io del ca**o" , per poi spingerlo violentemente a terra con una promessa: "Questo è solo un avvertimento".

"Poteva succedere a chiunque - racconta Salvatore intervistato da Giorgia Gobo di FirenzeToday -, per questo ho deciso di far sentire la mia voce. Sono andato a sporgere denuncia in Questura, purtroppo contro ignoti perchè non ho riconosciuto nessuno dei quattro che mi hanno aggredito, hanno circa 30 anni. A colpirmi sono stati in tre". 

Il giovane è fiducioso ma non ha nessuna aspettativa "so come vanno queste cose, spesso nonostante l'impegno non si riescono a trovare i colpevoli". 

"Firenze è una città aperta e lo dimostra anche la rete di solidarietà che si è formata intorno a me. Voglio dire a chi ha subito un atto simile al mio che non si deve nascondere, non deve avere paura, ma deve denunciare, deve rendere noto quanto gli è successo, la paura di ritorsioni non svanisce, ma sapendo di non essere soli si affronta".
 

Fonte: FirenzeToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito al mercato da quattro sconosciuti: "Frocio del ca**o"

Today è in caricamento