Domenica, 20 Giugno 2021
L'aggressione e la “rivincita” / Regno Unito

Politico picchiato in strada: usa l'orologio perso da uno degli aggressori per pagarsi le cure

Sacha Lord ha pubblicato la foto su Instagram dell'orologio del valore di oltre tremila sterline

Sacha Lord (Foto Instagram)

“L’altra sera intorno alle 21 due uomini sulla cinquantina hanno iniziato a prendermi a pugni senza motivo”. Il consigliere per l'economia notturna per Greater Manchester, Sacha Lord, ha affidato ad un post su Instagram il racconto della disavventura di cui è stato suo malgrado protagonista. Ha accompagnato la denuncia con una foto di un orologio. La particolarità non è sfuggita ai tanti suoi follower che leggendo lo sfogo hanno capito il perché e qualcuno si è anche lasciato andare ad una risata beffarda. La motivazione della reazione sta nelle ultime battute del consulente, sempre sul suo profilo Instagram: “Per prima cosa domani andrò a venderlo e ci pagherò le cure. Chiunque tu sia, spero che mi starai seguendo. Grazie”.

Per comprendere la storia bisogna però fare un passo indietro. Sacha Lord con un tweet ha cercato una ‘motivazione’ alla base dell’aggressione e l’ha trovata da solo. “Sono stato preso a pugni e attaccato per le mie opinioni sulla riapertura del settore dell'ospitalità”. Il consigliere per l'economia notturna della regione, insieme al capo di Punch Taverns, Hugh Osmond, si era battuto affinché pub e ristoranti potessero aprire prima di quanto consentito dalla tabella di marcia del governo. Con una battaglia legale sostenevano che nessuna prova scientifica potesse giustificare una riapertura ritardata. L’Alta Corte però si è pronunciata a favore delle disposizioni del Governo avallando un approccio cauto vista la continua diffusione del Coronavirus.

Le battaglie del politico sul coprifuoco 

Altre battaglie legali di Lord avevano riguardato anche il coprifuoco e le regole sulla consumazione dei pasti all’esterno. Battaglie che, secondo il consulente del sindaco, non sarebbero andate giù a molte persone tra le quali anche coloro che lo avrebbero aggredito. E ora veniamo all’orologio. È stato lo stesso Lord a raccontarlo con un post: “Quando mi sono mosso per proteggere la testa ho notato che è caduto l’orologio a uno di loro. Quando sono andati via ho messo l'orologio in tasca. Ho appena dato un'occhiata ed è un Breitling da oltre tremila sterline. Per prima cosa domani lo venderò e mi curerò. Chiunque tu sia, spero che tu mi stia seguendo. Grazie”.

La provocazione sui social 

Una provocazione ironica che ha raccolto una serie di commenti. Già il suo primo tweet aveva ottenuto più di duemila commenti di persone che si schieravano in suo favore augurandogli una rapida ripresa. Tanto da spingere Lord a intervenire di nuovo sui social dopo qualche ora per ringraziare i suoi follower con una nuova foto che lo ritrae con il pugile Tyson Fury. “Grazie mille per tutte le gentili parole di supporto. Parlerò sempre per ciò in cui credo e combatterò per l'ospitalità”. Poi la battuta, riferendosi al pugile: “Sono solo contento che non sia stato lui a tirare i pugni”.

Fonte: Daily Mail →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politico picchiato in strada: usa l'orologio perso da uno degli aggressori per pagarsi le cure

Today è in caricamento