rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024

Per Ahmadinejad film anti-Islam è "complotto israeliano"

Il presidente iraniano accusa Israele per la produzione e diffusione del film "L'innocenza dei musulmani"

Il film ritenuto blasfemo e girato negli Stati Uniti "Innocence of muslims" è il frutto di un "complotto israeliano": lo sostiene il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, che in un discorso tenuto in occasione della sfilata militare che celebra l'inizio della guerra Iran-Iraq, ha accusato lo stato ebraico della produzione e diffusione della pellicola.


Che gli Stati Uniti affermino di non avere potuto, in nome della libertà d'espressione, censurare la pellicola è una "presa in giro", ha dichiarato Ahmadinejad, nel discorso ritrasmesso alla tv di Stato, mentre sfilavano migliaia di soldati, carri armati e missili caricati sui camion. Secondo il leader iraniano, il film è il frutto di un complotto israeliano, teso a "dividere i musulmani e a provocare conflitti settari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Ahmadinejad film anti-Islam è "complotto israeliano"

Today è in caricamento