Domenica, 25 Luglio 2021

Addio ad Alberto Menichelli, storico "braccio destro" di Berlinguer

Aveva 88 anni: dopo la morte del più amato segretario del Partito comunista italiano, aveva dedicato il suo tempo a tenerne in vita la memoria

Era il capo scorta di Enrico Berlinguer, ma anche il collaboratore più fidato. E dopo la morte del più amato segretario del Partito comunista italiano, aveva dedicato il suo tempo a tenerne in vita la memoria. È morto all'età di 88 anni Alberto Menichelli. Romano, operai, si avvicina alla sede del Partito comunista a Roma, in via Botteghe Oscure, negli anni Sessanta. Inizia a lavorare per il partito nel 1964 e dal 1969 è al fianco di Berlinguer. 

Dopo la morte a Padova di Berlinguer per un ictus nel 1984, Menichelli ha mantenuto vivo il ricordo del grande politico sardo tra mostre fotografiche itineranti e un libro, uscito nel 2014, "In auto con Berlinguer". A Cinecittà, lunedì prossimo, si svolgeranno i funerali: una commemorazione si terrà anche al circolo dell'Associazione Enrico Berlinguer di Roma.

Fonte: L'Unione Sarda →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio ad Alberto Menichelli, storico "braccio destro" di Berlinguer

Today è in caricamento