Domenica, 25 Luglio 2021

Omicidio Garlasco: "Quattro mesi di attesa senza avere le motivazioni della sentenza"

Il legale di Alberto Stasi al Giorno: "Un ritardo inspiegabile. Se erano così sicuri perché ritardano a motivare la condanna?"

Alberto Stasi

Sono passati quattro mesi dalla sentenza della Cassazione che ha confermato la condanna a sedici anni ad Alberto Stasi per il delitto di Chiara Poggi. Eppure, da quel dodici dicembre, le motivazioni della sentenza non sono state ancora depositate.

Lo denuncia al Giorno il legale di Stasi, Angelo Giarda, penalista di fama che da anni si occupa della difesa del ragazzo, ora detenuto nel carcere di Bollate. "C'è un cittadino della Repubblica italiana in carcere da quattro mesi. Ci siamo noi, suoi difensori, bloccati".

Quando c'è di mezzo la vita di una persona, spiega l'avvocato, "le motivazioni della sentenza vanno depositate il giorno dopo", perché "dal momento che non sappiamo come si sono mossi i giudici, non possiamo fare contromosse". Per il legale, dunque, si tratta di un ritardo "inspiegabile". Poi la stoccata: 

"Mi chiedo: se erano così sicuri nel condannare Stasi, perché ritardano a motivare la condanna? C’è di mezzo la vita umana, non si deve aspettare troppo. Lo ripeto: se erano convinti di Stasi colpevole, dovevano depositare all’indomani".

Fonte: Il Giorno →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Garlasco: "Quattro mesi di attesa senza avere le motivazioni della sentenza"

Today è in caricamento