Sabato, 10 Aprile 2021

Nuova mossa "politica" di Papa Francesco: farà santo il pellerossa Alce Nero

I vescovi statunitensi nell’ultima conferenza a Baltimora hanno già dato il via al processo di beatificazione di Alce Nero, il leggendario capo Sioux che si convertì al Cristianesimo

Qualcuno la definisce una "clamorosa mossa politica" di Papa Francesco. Al momento però c'è soltanto la decisione dei vescovi statunitensi, che nell’ultima conferenza a Baltimora hanno dato il via al processo di beatificazione di Alce Nero, il leggendario capo Sioux.

Figlio di uno sciamano e nipote di Cavallo Pazzo, nato intorno al 1863 in quello che oggi si chiama Wyoming, Alce Nero potrebbe diventare il primo nativo americano a diventare santo.

Da bambino combatté a Little Big Horn contro il generale Custer, nel 1890 girò l’Europa con Buffalo Bill, ma fu segnato per sempre dagli orrori del massacro a Wounded Knee.

Nel 1892 Alce Nero si sposò con Katie War Bonnet. Successivamente la moglie si convertì al cattolicesimo, e i loro tre figli furono tutti battezzati come cattolici. Uno o due anni dopo la morte della moglie, avvenuta nel 1903, anche Alce Nero fu battezzato col nome di Nicola Alce Nero e iniziò a prestare servizio come catechista. Continuò a svolgere la missione di sciamano tra la sua gente

Predicava il verbo della Bibbia nelle riserve, recitando sermoni e battezzando oltre 400 nativi. Quando morì aveva ormai adottato il suo nome cristiano: Nicholas, datogli dai gesuiti del Santo Rosario.

La sua conversione e la sua storia di Cristiano offre alla Chiesa la possibilità di fare pace, finalmente, con i popoli del nord America.

Fonte: Libero →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova mossa "politica" di Papa Francesco: farà santo il pellerossa Alce Nero

Today è in caricamento