rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022

Di Battista viaggia in cuccetta: "Nulla di strano, sono deputato ma attaccato alla realtà"

Il deputato Cinque Stelle Alessandro Di Battista viaggia in treno, in cuccetta, per arrivare in tempo a un appuntamento politico. Tante le reazioni su Facebook

Il deputato del Movimento Cinque Stelle Alessandro Di Battista viaggia in treno, in cuccetta su un treno notturno per onorare un appuntamento politico.

C'è chi applaude Di Battista, sottolineando il deciso cambio di rotta rispetto ai deputati di questa e delle passate legislature che non si muovevano se non con tutti gli agi possibili. Ma c'è anche chi critica il deputato pentastellato per aver pubblicizzato su Facebook una cosa ritenuta normale dai più, come viaggiare in cuccetta.

Sui social network Di Battista aveva scritto: "Stazione centrale di Reggio Calabria adesso. Per arrivare puntuale domani ad un appuntamento in Toscana l'unica soluzione è il notturno. Tra poco parto e arrivo a Roma alle 6.30 poi da lì verso Firenze. Alcuni attivisti calabresi mi hanno accompagnato alla stazione e hanno detto che trovano strano che un deputato della Repubblica prenda un treno del genere. Io sono molto contento di farlo. Questa cuccetta mi ricorda i treni della transiberiana, condividevo tutto con i russi, letti, vodka, ravioli di patate e formaggio. Mi sembra di tornare indietro di qualche tempo quando facevo ogni giorno "spremute di umanità".

Di Battista sa che il post attirerà critiche e prese in giro:

Qualche giornale, forse, mi prenderà in giro per questo post. Amen, io lo scrivo. Fare il deputato è dura ma non è difficile, le idee ci sono, le proposte di legge sono concrete. Basta avere la volontà di votarle. Il reddito di cittadinanza, l'abolizione dell'IRAP, lo stop definitivo al programma F35, il ritorno immediato dall'Afghanistan. Le proposte ci sono ma per votarle devi essere libero! Per essere libero non devi aver padroni, per non avere padroni devi restare attaccato alla realtà, la realtà, dove i padroni sono i cittadini, non le lobbies, la Nato, i gruppi finanziari o i partiti. Per restare attaccato alla realtà devi "restare umano" come diceva Arrigoni. E questo viaggio della speranza mi darà una mano per riuscirci.

Fonte: Facebook →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Battista viaggia in cuccetta: "Nulla di strano, sono deputato ma attaccato alla realtà"

Today è in caricamento