rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024

Alessandro Fiori, trovato morto in Turchia: ipotesi infarto, ma ci sono troppi dubbi

Secondo la stampa turca Alessandro Fiori, l'italiano trovato morto a Istanbul pochi giorni fa, sarebbe stato ucciso da un infarto

La procura di Roma indaga per omicidio, ma secondo la stampa turca Alessandro Fiori, l'italiano trovato morto a Istanbul pochi giorni fa, sarebbe stato ucciso da un infarto.  Il giovane originario di Soncino, nel Cremonese, era partito da Malpensa alla volta della megalopoli turca lo scorso 12 marzo, e da allora non aveva più contattato i familiari.  Secondo quanto riportato dai media turchi, Fiori il giorno prima della scomparsa aveva avvertito un malore mentre camminava per le strade del centro di Istanbul ed era stato accompagnato in ospedale, per essere poi dimesso dopo poche ore.

Mercoledì scorso il corpo senza vita di Fiori è stato trovato in acqua, nella zona del palazzo di Topkapi. Forse è caduto sugli scogli, e così si spiegherebbero le gravi lesioni alla testa. Qualcuno avrebbe trovato sugli scogli il manager ormai privo di vita e si sarebbe impossessato del suo portafogli, recuperato vuoto in un cestino dei rifiuti. Una nuova autopsia, in Italia, potrebbe portare nuovi elementi utili alle indagini. 

I dubbi sono però tanti, troppi, come scrive Il Giorno. Da un primo esame esterno del cadavere, pare che il corpo sia stato in acqua solo due giorni al massimo. E poi ancora:

A Istanbul non ci sono punti molto alti per arrivare in mare ed è impossibile procurarsi una ferita del genere buttandosi sugli scogli da altezza minima. Ciò rafforza la tesi dell’omicidio: Alessandro Fiori potrebbe essere rimasto nelle mani dei suoi aguzzini che si sarebbero sbarazzati del cadavere solo questa settimana, gettandolo nel Bosforo tra lunedì e martedì

Fonte: Il Giorno →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro Fiori, trovato morto in Turchia: ipotesi infarto, ma ci sono troppi dubbi

Today è in caricamento