Martedì, 18 Maggio 2021

Allergie, l'allarme degli esperti: "Pollini più aggressivi"

Quest'anno i pollini sono più aggressivi degli anni scorsi e i più giovani sembrano essere maggiormente colpiti che in passato: l'articolo del Giornale

L'allergia al polline è una forma di allergia presente in molti individui di tutte le età

C'è qualcosa di strano nell'aria, è proprio il caso di dire. Quest'anno i pollini sono più aggressivi degli anni scorsi e i più giovani sembrano essere maggiormente colpiti che in passato. 

L'allergia al polline è una forma di allergia presente in molti individui di tutte le età. Questa allergia è molto diffusa nella stagione primaverile e colpisce molte persone. In alcuni individui sono presenti degli anticorpi sin dalla nascita che respingono tutti i tipi di polline presenti nei fiori. In altri l'allergia può anche essere acquisita.

Secondo alcuni studi una persona su tre in Italia manifesta alcuni sintomi legati all'allergia ai pollini: i più sfortunati sono vittime di attacchi di asma che in molti casi necessitano di un intervento immediato.

"Sta iniziando il picco delle allergie provocato dai pollini delle graminacee che possono portare a degli attacchi di asma anche molto forti oltre a fenomeni più lievi ma comunque fastidiosi come la rinite o gli occhi che lacrimano - dice al Giornale la dottoressa Mona-Rita Yacoub, allergologa ed immunologa dell'Ospedale San Raffaele di Milano - ed è un grave errore sottovalutare le allergie. C'è una predisposizione genetica a diventare allergici ai pollini ed a questo si sommano anche i fattori ambientali. Certo che chi ha genitori allergici con ogni probabilità sarà anche lui un allergico; le nuove generazioni poi sembrano soffrire ancor di più, indipendentemente dalla familiarità, di allergie". 

Da qualche anno la stagione delle allergie è sempre più lunga: comincia a febbraio il polline dei platani e degli olivi; a marzo si fa sentire il cipresso; è poi la volta delle graminacee e di tutte le erbe dei prati; in estate c'è il polline del castagno e del pino. Un po' di tregua in autunno ed inverno e poi si ricomincia. 

Fonte: Il Giornale →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allergie, l'allarme degli esperti: "Pollini più aggressivi"

Today è in caricamento