Venerdì, 25 Giugno 2021

Spedivano animali in scatola: cinquemila cuccioli trovati morti in un deposito

Erano in scatole di cartone o metallo presso la stazione logistica di Dongxing nella città di Luohe in Cina

Cinquemila animali rinvenuti morti in deposito: erano in scatole da spedizione

Sono rimasti senza cibo e acqua per circa una settimana. Almeno 5.000 animali domestici sono stati trovati morti in una struttura logistica nella Cina centrale. Tra loro c'erano conigli, gatti, cani e porcellini d'India, ritrovati in scatole di cartone o metallo presso la stazione logistica di Dongxing nella città di Luohe, nella provincia di Henan.

Come riporta il tabloid inglese Daily Mail, la tragedia sarebbe stata innescata dalla mancata comunicazione nella catena di approvvigionamento dell'industria cinese di allevamento di massa. In mezzo ai tanti animali deceduti, solo un paio di centinaia erano ancora in vita, anche se in condizioni drammatiche: 200 conigli e 50 cani e gatti sono stati portati immediatamente in cliniche veterinarie.

Ad entrare nel deposito alcuni volontari, che non hanno avuto esitazione a descrivere la scena come "un inferno vivente". "La stazione era ingombra di casse espresse con migliaia di animali che erano già morti, e l'intero posto puzza di corpi in decomposizione - ha detto Hua, la fondatrice del gruppo di salvataggio degli animali Utopia a CBS News - Era ovvio che morissero di soffocamento, disidratazione e fame". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spedivano animali in scatola: cinquemila cuccioli trovati morti in un deposito

Today è in caricamento