Mercoledì, 16 Giugno 2021

Una data, una storia: 33 anni fa moriva Alfredino Rampi, dopo l'agonia in diretta tv

L'incidente di Vermicino (Roma) fu un caso di cronaca italiana dei primi anni '80, in cui perse la vita il piccolo Alfredo Rampi detto Alfredino, caduto in un pozzo artesiano. La vicenda ebbe grande risalto sulla stampa e nell'opinione pubblica italiana

ROMA - Era il 13 giugno del 1981. Trentatré anni fa moriva Alfredino Rampi, il bambino protagonista di un tragico fatto di cronaca avvenuto tre giorni prima a Vermicino, una frazione del comune di Frascati, in provincia di Roma.

Alfredino cadde in un pozzo artesiano largo ventotto centimetri e profondo ottanta metri.

Il dramma fu seguito con una diretta televisiva non stop lunga 18 ore a reti Rai unificate. L'Italia intera rimase in ansia a seguire l'evolversi della situazione. Sul luogo si recò anche l'allora capo dello Stato Sandro Pertini.

I soccorritori crearono un tunnel parallelo nel tentativo di salvarlo; poi un coraggioso volontario, piccolo di statura e magrissimo, si calò nel pozzo ma non riuscì a tirarlo fuori. Alfredino scivolò ancor più in profondità, fino al triste epilogo.

LA CANZONE CHE RICORDA IL DRAMMA DI ALFREDINO

Fonte: Il Messaggero →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una data, una storia: 33 anni fa moriva Alfredino Rampi, dopo l'agonia in diretta tv

Today è in caricamento