Lunedì, 2 Agosto 2021

Mamma uccide i due figli e poi tenta di togliersi la vita: è giallo

Antonella Barbieri, 39 anni, è stata trovata ferita all'interno della propria auto: appoggiato sul grembo il corpo senza vita del figlio di nove anni, con la gola recisa. In casa a Suzzara i Carabinieri hanno scoperto anche il cadavere dell'altra figlia

La macchina in sosta in una zona di campagna a Luzzara in provincia di Reggio Emilia: un posto insolito che ha attirato l'attenzione di un pastore di passaggio che quando si è affacciato ha visto all'interno dell'abitacolo una scena davvero orribile.  

Antonella Barbieri, 39enne di Suzzara, aveva appoggiato sul grembo il corpo senza vita del figlio di nove anni, con la gola recisa. La donna invece aveva una profonda ferita alla pancia ma era viva. 

Come riportano i quotidiani locali quando sono arrivati sul posto i carabinieri e i soccorritori della Croce rossa per il bambino non c’era più nulla da fare, mentre la donna è stata portata all’ospedale per cercare dei salvarla.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, pare che la signora abbia tolto la vita al figlio con il coltello e poi abbia lo abbia usato per cercare di uccidersi.

Dopo aver cercato in zona la seconda figlia della vittima i militari sono andati nella casa di Suzzara, in via Opi, dove abita e lì hanno scoperto che aveva ucciso anche la bambina. La famiglia del marito è molto nota a Suzzara, dove gestisce una azienda.

Fonte: Reggio Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma uccide i due figli e poi tenta di togliersi la vita: è giallo

Today è in caricamento