Il senatore Razzi vuole riaprire le case chiuse contro i femminicidi: "Così l'uomo si sfoga"

"Legalizzare la prostituzione aiuterebbe anche a vivere meglio le famiglie, litigherebbero di meno". Lo ha spiegato il senatore di Forza Italia Antonio Razzi a Radio Cusano: “C’è un nesso tra violenza sulle donne e legge Merlin"

"Con le case chiuse in Italia calerebbe la violenza sulle donne, diminuirebbe sicuramente, non dico al cento per cento ma quasi". Ne è sicuro il senatore di Forza Italia Antonio Razzi: “C’è un nesso tra violenza sulle donne e legge Merlin" ha spiegato stamattina su Radio Cusano Campus nel corso di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. 

"Aiuterebbe anche a vivere meglio le famiglie, litigherebbero di meno - aggiunge Razzi - Tutti quanti ci vanno, è inutile che si nascondono, chi dice che non va a prostitute sta dicendo una bugia. Avendo le case chiuse ci sarebbe un maggiore introito per lo Stato, e poi nelle case chiuse l’uomo si sfoga e poi quando torna a casa si distende bello tranquillo e non discute con la moglie, l’amante o l’amica. Vi dissociate? Quello che dico è matematico! Le case chiuse aiuterebbero a diminuire la violenza sulle donne! E darebbero anche sicurezza alle donne, oltreché agli uomini che non prenderebbero malattie”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Radio Cusano →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento