Giovedì, 15 Aprile 2021

Anziana non può andare alle Poste e le staccano il telefono: i vigili la accompagnano a pagare le bollette

La donna, sola e con problemi motori, rischiava di rimanere senza luce. I vigili l'hanno accompagnata all'ufficio postale, dove le altre persone in fila hanno rinunciato al loro turno, facendola passare

Foto di repertorio

Nonostante avesse i soldi per pagare le bollette, un'anziana donna di Reggio Emilia, sola e impossibilitata a muoversi in autonomia per motivi di salute, si era vista interrompere la linea telefonica e rischiava di rimanere senza luce. Non sapendo più cosa fare, la donna ha chiamato Polizia locale di Reggio Emilia, spiegando la sua situazione. A quel punto gli agenti, in accordo con il Polo Sud dei Servizi sociali comunali, hanno accompagnato la signora alla Posta, sorreggendola passo dopo passo e consentendole di pagare gli arretrati.

Come riporta la Gazzetta di Reggio Emilia, quando la donna è arrivata all'ufficio postale insieme agli agenti, gli altri cittadini che erano in fila "hanno rinunciato al proprio turno, lasciandola passare". Invece il Polo Sociale competente ha iniziato a predisporre un sistema di aiuti" a favore della donna. Nel frattempo gli agenti hanno provveduto a far riattivare la linea telefonica della donna, attivando anche la procedura burocratica per la domiciliazione delle bollette.

Fonte: Gazzetta di Reggio Emilia →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana non può andare alle Poste e le staccano il telefono: i vigili la accompagnano a pagare le bollette

Today è in caricamento