Domenica, 28 Febbraio 2021

A 82 anni va a votare per la prima volta e poi muore

La storia di Gracie Lou Phillips, morta dopo aver votato per la prima volta nelle elezioni di Midterm negli Stati Uniti

A 82 anni Gracie Lou Phillips non aveva mai votato. Ha deciso di farlo per queste elezioni di metà mandato, importanti per determinare il futuro dell'amministrazione Trump. Pochi giorni dopo aver depositato il proprio voto, Gracie Lou Phillips è morta. Negli Usa, più di una trentina di Stati consentono l'early voting, e Gracie Lou, di Gran Prairie in Texas, aveva voluto partecipare per la prima volta in vita sua.

"Ho votato", aveva detto trionfante l'anziana, alzando in aria i pugni in segno di vittoria, hanno raccontato i parenti al Washington Post. Per anni non si era sentita libera e in grado di esercitare il proprio dovere di cittadina, poi ultimamente ha cambiato idea, diventando una sostenitrice del voto e chiedendo incessamente di trovare il sistema di poter andare votare, anche se molto malata e ricoverata in ospedale.

Voto Usa, i democratici si riprendono la Camera: che cosa cambia per Trump 

Nei giorni scorsi, l'anziana è stata accompagnata così a votare per la prima volta. La mattina successiva, le sue condizioni si sono aggravate. "'Almeno ho votato', ha detto - ha raccontato il genero - E' stata una delle ultime frasi coerenti che è riuscita a dirci". Poi la morte, circondata dalla famiglia. "Era così orgogliosa. Voleva cambiare le cose. Ha votato per i Repubblicani. Era molto felice. Continuava a dire: 'Finalmente ho votato'". 

Fonte: Washington Post →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 82 anni va a votare per la prima volta e poi muore

Today è in caricamento