rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022

L'appello di una bimba in carrozzina: "Rispettate noi disabili, la città è di tutti"

Attraverso un video sui social, una bimba di 9 anni di Nola ha lanciato un appello ai suoi concittadini (e non solo): "Siete tanto concentrati solo su di voi che noi non esistiamo"

"Rispettate noi disabili, la città è di tutti": una bimba disabile di 9 anni di Nola, in provincia di Napoli, ha lanciato un video-appello su Facebook che ha raccolto migliaia di condivisioni nel giro di alcuni giorni. Nel filmato la bambina si sfoga, elencando le diverse problematiche che affliggono chi come lei è costretta a girare in sedia a rotelle: "Sì alla libertà di movimento, no alle barriere architettoniche''.

La piccola nel suo video lancia anche un invito ai suoi concittadini, che in alcuni casi hanno avuto comportamenti incivili: ''Vi chiedo  più rispetto, più civiltà e più educazione. Siete tanto concentrati solo su di voi che noi non esistiamo, ma la città è di tutti''.

Nel video, pubblicato su Facebook da Pina Batino, la bimba elenca anche le varie difficoltà a cui va incontro quando gira per la città con la sua carrozzina, spesso provocate proprio da comportamenti scorretti: ''Sui marciapiedi c'è di tutto: lampioni in disuso, bidoni della spazzatura, sedie, tavoli, bici e moto. Poi la maggior parte è senza scivolo e quelli che li hanno sono usati come parcheggio di auto. Fate funzionare il cervello, servono rispetto ed educazione''. Impossibile darle torto.

Fonte: Facebook →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello di una bimba in carrozzina: "Rispettate noi disabili, la città è di tutti"

Today è in caricamento