rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021

Apre la bara per dire addio alla figlia "nata morta" e scopre che è viva

La piccola, nata prematura, era stata data per morta mezz'ora dopo la nascita, ma il padre ha scoperto che era viva. La bimba è stata chiamata "Milagros", miracolo

Era andato all'obitorio di Chocç, in Colombia, per salutare per l'ultima volta la sua bimba nata prematura e subito data per morta. Ma quando ha aperto la bara nella quale il corpicino della piccola era stato sistemato, non ha potuto credere ai suoi occhi. La bimba dava inconfondibili segni di vita:  data per morta trentacinque minuti dopo la nascita è stata ritrovata viva all'obitorio dieci ore dopo la nascita. 

Così un padre colombiano ha scoperto che sua figlia era ancora viva e non ha potuto fare altro che chiamarla "Milagros", miracolo.

Jenny Hurtado, la madre della bimba, era incinta di sole 27 settimane quando era stata portata con la massima urgenza al St. Francis hospital. I medici del reparto maternità, non avevano avuto segni di vita dalla piccola e ne avevano certificato il decesso 35 minuti dopo il parto. Una volta trasportata all'obitorio, era stata riposta in un contenitore, in attesa che un genitore andasse a prenderla.

Ma quando il personale gli ha portato la piccola, il padre ha avuto la più bella delle sorprese: sua figlia era viva. Si muoveva e stava piangendo. La nuova nata è stata allora trasportata d’urgenza con un aereo presso la clinica di Bogotà Santa Teresita del Nino Jesus dove ora si trova sotto attenta osservazione. Secondo il dottor Javier Zagarra, uno dei ginecologi più noti del paese "in alcuni casi i battiti del cuore di un bimbo appena nato non sono percepiti, anche se il piccolo è vivo".

Fonte: Mirror →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre la bara per dire addio alla figlia "nata morta" e scopre che è viva

Today è in caricamento