Venerdì, 18 Giugno 2021

I tappeti di gommapiuma, l'ultima trovata dei ladri "estivi"

A Mestre presa una banda di tre malviventi: erano quasi riusciti ad asportare - in soli tre minuti e nel silenzio - la cassaforte quando sono stati arrestati dalla polizia. Merito di un vicino insonne

Una banda organizzatissima con tanto di gommapiuma disposta sul pavimento per cercare di attutire i rumori del furto. Eppure non è bastato a tre malviventi per farla franca.

Alle 5 di sabato agli agenti sono stati chiamati da un residente attirato dalla luce - fioca e "in movimento" - che arrivava dall'appartamento. Al loro arrivo i poliziotti della volante hanno notato un uomo con fare sospetto che scappava da un ingresso. Gli agenti lo hanno bloccato insieme a un altro complice, mentre un terzo ladro riusciva ad arrampicarsi sul tetto da una botola, tentando inutilmente la fuga.

Una volta neutralizzati i ladri, entrando nell’appartamento i poliziotti hanno constatato "l’ottima organizzazione" dei criminali: il gruppo era riuscito a entrare nell’appartamento salendo sul tetto tramite un lucernario, e da lì si era calato sul terrazzo dell’appartamento scassinando una porta finestra. 

Nel giro di alcuni minuti erano anche quasi riusciti ad asportare dal muro la cassaforte. Al fine di attutire i rumori del furrto avevano addirittura disposto dei tappeti di gommapiuma sul pavimento. Tanta attenzione per i dettagli non ha comunque impedito che i tre venissero presi.

Fonte: VeneziaToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I tappeti di gommapiuma, l'ultima trovata dei ladri "estivi"

Today è in caricamento