Mercoledì, 22 Settembre 2021

Figlio va male a scuola, padre lo punisce col bambù: arrestato

Succede, come racconta il Gazzettino, a Rovigo: l'unica "colpa" del ragazzo era quella di non andare bene a scuola

ROVIGO - Punizioni da horror per un ragazzo che va male a scuola. Succede, come racconta il Gazzettino, a Rovigo. Un cittadino di nazionalità cinese ha fatto spogliare il figlio di 15 anni, lasciandogli solo gli slip, poi l'ha percosso circa 20 volte volte con una canna di bambù. Non soddisfatto di tutto ciò, lo ha buttato fuori di casa nonostante le rigide temperature di questi giorni. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri. L'unica "colpa" del ragazzo era quella di non avere buoni risultati scolastici.

Per il ragazzo è stato necessario andare all'ospedale, dove è stato curato per le tante vesciche presenti sul suo corpo dopo le botte ricevute in varie occasioni, sempre con la canna di bambù. . A chiamare i carabinieri è stata una vicina di casa della famiglia orientale. L'uomo arrestato è padre di altri due bambini. 

Il 15enne è stato portato ora in una comunità protetta. Del fatto è stata informata anche la Procura dei minori, mentre la magistratura rodigina ha confermato l'arresto.

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Figlio va male a scuola, padre lo punisce col bambù: arrestato

Today è in caricamento