Venerdì, 17 Settembre 2021

Boss in manette a Napoli: la folla tenta di impedirne l'arresto

I carabinieri di Torre Annunziata hanno fermato il capoclan Luigi Cuccaro. Ma appena si è diffusa la notizia si è radunata una folla in strada

(foto di repertorio)

NAPOLI - I carabinieri di Torre Annunziata hanno arrestato il latitante Luigi Cuccaro, ritenuto capo dell'omonimo clan camorristico. La folla ha tentato di impedirne la cattura e di strappare Cuccaro dalle mani dei militari. 

Come racconta NapoliToday, Cuccaro secondo gli investigatori sarebbe stato il reggente del clan egemone nel quartiere Barra di Napoli. Era ricercato da due anni perché destinatario di tre ordinanze di custodia della Direzione distrettuale antimafia partenopea per omicidio, associazione per delinquere di tipo mafioso e associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti e al contrabbando. A tradirlo i preparativi per la festa di San Luigi: i militari lo hanno rintracciato nello stesso quartiere di Barra, nell'abitazione di un parente dove si nascondeva in una piccola intercapedine ricavata tra le pareti.

Appena catturato, in piena notte, la gente del quartiere si è riversata per le strade facendo una ressa attorno alle auto dei carabinieri, tentando invano di strapparlo dalle mani dei militari e per impedire che venisse portato via.

Fonte: NapoliToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boss in manette a Napoli: la folla tenta di impedirne l'arresto

Today è in caricamento