rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Giustizia ritardata / Roma

Beccato con la cocaina in auto, rifiutò il test antidroga: arrestato dopo 8 anni

La vicenda iniziata nel 2013 si è conclusa con una condanna otto anni dopo e un ordine di carcerazione per scontare una pena di 4 mesi più un'ammenda di 1000 euro

Una giustizia lenta ma inesorabile. A farne le spese un uomo di 44 anni che nel gennaio del 2013 si rifiutò di sottoporsi al test antidroga dopo essere stato trovato in possesso di cocaina mentre si trovata a bordo della sua auto. A distanza di 8 anni per lui è arrivata la condanna, con i carabinieri della Compagnia dI Colleferro che gli hanno notificato un ordine di carcerazione per scontare una pena di 4 mesi con ammenda di 1000 euro.

In particolare l'uomo, allora 36enne, nonostante il rifiuto di sottoporsi ai test tossicologici, venne denunciato penalmente con sospensione della patente e una multa da 1000 euro con i carabinieri che informarono la Procura della Repubblica di Velletri, competente per territorio. Passano i mesi ma l'uomo non paga l'ammenda notificatagli nel gennaio del 2013 dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Colleferro. La sanzione pecuniaria diventa penale, con l'uomo che fa richiesta di tramutarla nell'espletamento dei servizi sociali.

Parte l'iter processuale, la sua richiesta di servizi sociali viene quindi rigettata due volte dalla Procura di Velletri, nel 2016 prima e nel 2021 poi sino allo scorso 4 novembre quando, terminato l'ter giudiziario, la Procura veliterna emette nei confronti dell'uomo un ordine di carcerazione per espiazione di una pena detentiva di 4 mesi, con annessa ammenda di 1000 euro (la stessa che l'uomo non aveva mai pagato). 

Notificatogli l'atto dai carabinieri l’arrestato è stato accompagnato a casa dove espierà la predetta reclusione in regime di detenzione domiciliare, in ordine alla condanna riportata per il reato previsto dall’art.187 CdS, per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti finalizzati a verificare lo stato di alterazione psicofisica derivante all’uso di sostanze stupefacenti, commesso nel mese di gennaio 2013, a Colleferro.

Fonte: Romatoday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato con la cocaina in auto, rifiutò il test antidroga: arrestato dopo 8 anni

Today è in caricamento