Martedì, 19 Ottobre 2021

Povero e senza lavoro: Papa Francesco gli manda un assegno

Trecento euro inviati in una lettera per dare sostegno a un 50enne fiorentino in difficoltà nel pagare bollette e affitto

FIRENZE - “C’è posta per te”. Chissà che faccia avrà fatto quando ha letto che la lettera era firmata Sua Santità. E’ quanto accaduto a un 50enne fiorentino, sotto sfratto e senza lavoro da due anni, che si è visto arrivare un assegno da 300 euro volto ad alleviare le difficoltà economiche in cui versa al momento. Dandogli così un contributo per pagare bollette e affitto.

Questa è però solo la conclusione di un atto caritatevole. Infatti il denaro, come riportato dalla Nazione, è stato inviato da monsignor Konrad Krajewsky, colui che distribuisce gli aiuti economici da parte del Papa, dopo che un amico del 50enne ha chiesto aiuto al Pontefice per risollevare le sorti del disoccupato.  

Nella lettera,  Nicola, l’amico del 50enne appunto, ha descritto le cattive acque in cui l’uomo sta navigando. La prima fortuna è stata che la richiesta di aiuto sia stata accolta tra le numerosissime che arrivano in Vaticano. La seconda è che il contributo abbia valicato i confini capitolini.

Fonte: FirenzeToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Povero e senza lavoro: Papa Francesco gli manda un assegno

Today è in caricamento