rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022

Assegno di "solidarietà" per ex parlamentari: quanto costa agli italiani?

Il senso di questo assegno, la cui utilità sociale appare molto controversa, è stato spiegato dal giornalista del Corriere della Sera Sergio Rizzo a Le Iene

Ieri sera la trasmissione di Italia 1 "Le Iene" ha nuovamente affrontato il tema "Casta", con un servizio nel quale si fa il punto sull'assegno di "solidarietà" che percepiscono gli ex parlamentari.

Il senso di questo assegno, la cui utilità sociale appare molto controversa, è stato spiegato dal giornalista del Corriere della Sera Sergio Rizzo.

"Il senso di questa liquidazione sarebbe quella di favorire il reinserimento dei politici nella vita quotidiana, perché si presume che abbiano interrotto il proprio lavoro durante il mandato. Rispetto agli altri paesi, in Italia, anche da eletti, è possibile continuare a portare avanti la vecchia professione", ha detto il giornalista.

Ma come funziona questo assegno di solidarietà? "Si prende l’80 per cento dell’indennità lorda e si moltiplica per gli anni in cui si è stati parlamentari". Tradotto in numeri, per i parlamentari che sono stati in Parlamento soltanto per la scorsa legislatura l’assegno sarà di 46.814, 56 euro

GUARDA IL VIDEO DEL SERVIZIO DELLE IENE

Fonte: Mediaset.it →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegno di "solidarietà" per ex parlamentari: quanto costa agli italiani?

Today è in caricamento