Venerdì, 14 Maggio 2021
Il caso

"Avanzano delle dosi": maxi assembramento davanti al centro vaccinale

Lunghe code nei pressi della caserma Zappalà di Lecce. Il consigliere regionale Paolo Pagliaro: "Scene assurde"

Foto da facebook

Un assembramento in piena regola e dai contorni paradossali: per ricevere la dose del vaccino decine persone, invece di osservare le regole del distanziamento sociale, si sono accalcate ieri davanti alla caserma Zappalà di Lecce.

La scena è stata documentata da fotografie che testimoniano le lunghe code all'esterno della struttura. Che cosa è successo? Come annunciato sul sito istituzionale della Regione, i giorni di Pasqua e Pasquetta sono stati dedicati alle vaccinazioni dei caregiver dei minori affetti da disabilità grave, beneficiari della 104. 

"Ieri davanti all'hub vaccinale, inaugurato da poco, abbiamo assistito a scene che mai si sarebbero dovute permettere in un periodo di pandemia" ha spiegato il consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo de 'La Puglia Domani' che punta il dito contro l'assessore alla Salute, Pier Luigi Lopalco e il governatore Michele Emiliano. Dal momento che "la risposta è stata inferiore rispetto alle previsioni ed è avanzato un buon numero di dosi di vaccino Astrazeneca, ancora non si comprende come, si è deciso di vaccinare anche i caregiver".

"La notizia - spiega Pagliaro -, invece di essere veicolata sui canali ufficiali, programmando in maniera controllata le vaccinazioni, ha circolato sui social, via sms, via whatsapp ed in pochi minuti è diventata virale, provocando un assembramento dinanzi alla caserma. Sotto al sole, alcuni seduti per terra, altri in fila, molti hanno rischiato persino un malore". Il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, rispondendo ad un utente su facebook, ha confermato che "grazie ad una inattesa disponibilità di vaccini da utilizzare" si era potuto procedere anche alla vaccinazione degli assistenti di persone fragili over16. In qualche modo la voce è arrivata alle orecchie di molti leccesi che si sono fiondati al centro vaccinale nella speranza di poter ricevere una dose. sindaco lecce 2-2

Salvemini ha poi puntualizzato che "per evitare che si ripetano situazioni come quelle vissute nel pomeriggio" è "importante fare riferimento a comunicazioni ufficiali e ad osservare le indicazioni fornite". 

vaccini lecce-2

lecce 2-2-3

Fonte: LeccePrima →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Avanzano delle dosi": maxi assembramento davanti al centro vaccinale

Today è in caricamento