Giovedì, 26 Novembre 2020

Polizia uccide un uomo armato di coltello: torna il terrore in Germania

La polizia tedesca ha aperto un'indagine su un presunto atto terroristico 

La polizia tedesca ha aperto un'indagine su un presunto atto terroristico dopo che un agente ha ucciso, sparandogli, un uomo che brandiva un coltello.

L'incidente è avvenuto nella serata a Gelsenkirchen, nella Germania occidentale, quando un uomo di nazionalità turca di 37 anni ha minacciato una pattuglia, armato di un coltello.

L'uomo è stato notato dai poliziotti perché nascondeva l'arma dietro la schiena. Nonostante gli avvertimenti - ha detto un portavoce della Polizia - ha rifiutato di fermare il suo assalto, costringendo un agente a sparargli.

Ad aprire il fuoco un agente di 23anni, dopo che l'uomo non aveva risposto ai ripetuti inviti a gettare l'arma. Le autorità stanno valutando la possibile matrice terroristica dell'incidente.

Negli ultimi anni in Germania decine di persone sospette sono state arrestate o accusate di terrorismo e il Paese è rimasto in allerta dopo la serie di attacchi di matrice islamica che hanno visto nel 2016 l'episodio pù violento quando un camion si lanciò tra la folla di un mercatino di Natale a Berlino uccidendo 12 persone.

L'episodio da ascrivere all'interno delle nuove tensioni che coinvolgono non solo Iran e Usa, ma anche le professioni religiose all'interno dell'Islam, e segue l'attacco portato a Villejuif lo scorso 3 gennaio. Inoltre poche ore prima la polizia in Francia ha sparato e ferito un uomo che si era precipitato verso un gruppo di poliziotti con un coltello nella città orientale di Metz.

Fonte: BBC →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia uccide un uomo armato di coltello: torna il terrore in Germania

Today è in caricamento