rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022

Attentato di Berlino, "il camion partito dall'Italia verso la Polonia"

Secondo la corrispondente da Berlino del Guardian il tir con targa polacca era partito dall'Italia alla volta di Stettino. "Il sospetto è che l'autista sia stato sequestrato durante il viaggio"

BERLINO - "Il camion con targa polacca era partito dall'Italia". A riportare la tremenda indiscrezione è la corrispondente da Berlino del Guardian, Kate Connolly: secondo quanto riportato dal sito britannico, il camion guidato da due terroristi che nella serata di lunedì 19 dicembre si è schiantato contro il mercatino natalizio di Charlottemburg uccidendo almeno nove persone e ferendone più di 50 "proveniva dall'Italia e stava facendo tappa in Germania".

Berlino, attentato al mercatino di Natale (Foto Ansa)

Ed è in Germania che doveva scaricare la merce, per poi ripartire alla volta di Stettino, in Polonia. Ed è sempre il Guardian ad avanzare l'ipotesi che l'autista possa essere stato sequestrato e magari costretto con la minaccia delle armi a compiere la carneficina e Berlino. Il proprietario della compagnia di trasporti ha raccontato alla reporter che l'autista - che è stato arrestato - è suo cugino e "che non è affatto il tipo che si sarebbe macchiato di una tale atrocità. Il forte sospetto è che il camion sia stato intercettato e l'autista sequestrato in qualche punto del suo viaggio". I contatti tra Stettino e il tir si sono interrotti subito dopo l'ora di pranzo. 

Fonte: Guardian →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato di Berlino, "il camion partito dall'Italia verso la Polonia"

Today è in caricamento