rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Attentato anti-israeliano a Burgas: Bulgaria accusa Hezbollah

E' la prima volta che il governo di Sofia apertamente punta il dito contro Hezbollah per la bomba, la cui esplosione ha provocato la morte di cinque turisti israeliani

Dopo Israele e Stati Uniti, anche la Bulgaria ritiene che la strage di Burgas, cioè l'attentato di luglio 2012 a un autobus di turisti israeliani all'aereoporto della città bulgara sul mar Nero, possa essere stata finanziata dal gruppo sciita libanese Hezbollah.

Era atteso il rapporto della polizia bulgara di cui oggi ha dato notizia il ministro dell'Interno Tsvetan Tsvetanov. E' stato diffuso dopo una riunione fiume del Consiglio consultivo di sicurezza nazionale che, secondo quanto scrive l'agenzia di stampa Novinite, è durata sei ore.

E' la prima volta che il governo di Sofia apertamente punta il dito contro Hezbollah per la bomba, la cui esplosione ha provocato la morte di cinque turisti israeliani e dell'autista bulgaro. Nella deflagrazione è morto anche l'attentatore.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato anti-israeliano a Burgas: Bulgaria accusa Hezbollah

Today è in caricamento