Lunedì, 21 Giugno 2021

Benzina, raffica di aumenti nei prossimi anni: 12-14 cent in più

A suonare l'allarme "caro carburanti" è Alessandro Gilotti, presidente dell'Unione petrolifera: "Tra Iva e coperture varie sono in programma rincari fino al 2021 per tre miliardi di euro"

Il problema è sempre lo stesso: il carico fiscale. Il risultato, neanche a dirlo, l'aumento del prezzo della benzina. A suonare l'allarme "caro carburante" - come riporta TgCom24 - è il presidente dell'Unione petrolifera Alessandro Gilotti. Prima una conferma di ciò che tutti sanno: "Il problema è l'elevato carico fiscale sui carburanti, oggi intorno al 60% del prezzo finale". Poi avverte i cittadini su quello che accadrà da oggi al 2021

Tra Iva e coperture varie, sono già programmati aumenti per 3 miliardi, pari a circa 12-14 cent al litro

Il tutto nonostante i costi per approvvigionarsi all'estero siano in calo grazie alla diminuizione dei consumi e delle quotazioni del greggio. La cosiddetta "fattura energetica" infatti nel 2014 è scesa del 21% a 44,2 miliardi, ai minimi dal 2005. 

FOCUS BENZINA: ECCO QUANTO PAGHIAMO "IN TASSE" | SCIOPERO 24 E 25 GIUGNO

Fonte: TgCom24 →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benzina, raffica di aumenti nei prossimi anni: 12-14 cent in più

Today è in caricamento