Azionano freno d'emergenza, poi pestano a sangue l'autista del bus

Gravissimo episodio a Roma, dove un autista Atac di 52 anni è stato pestato a sangue da un 'branco' di 8 ragazzi. Le violenze sul bus della linea Atac 46

Riempito di botte da una banda di teppisti mentre faceva il suo lavoro: gravissimo episodio a Roma, dove un autista Atac di 52 anni è stato pestato a sangue da un 'branco' di 8 ragazzi. Le violenze sul bus della linea Atac 46 in quel momento in transito su via Boccea.

Roma, autista accerchiato e pestato: "Poi non ricordo nulla"

L'autista ha provato a resettare la leva della porta di emergenza del mezzo pubblico poco prima azionata dai giovani. A quel punto, la brutale violenza. Erano le 23:30 di venerdì 20 settembre. Otto ragazzi, saliti sul bus nella zona di Campo de' Fiori, hanno azionato la leva di apertura della porta di emergenza di salita e discesa dal bus. Impossibilitato a proseguire la marcia il 52enne ha quindi fermato l'autobus e si è alzato dal posto guida per resettare la leva. Accerchiato dal 'branco' il conducente è però stato raggiunto da una serie di pugni al volto scagliatigli con violenza da uno dei ragazzi, poi è svenuto a terra in una pozza di sangue "e non ricordo più nulla", ha detto la vittima.

Autista Atac picchiato in via Boccea

I ragazzi sono poi fuggiti: sul posto intervengono i soccorritori e gli agenti di Polizia. L'autista è stato preso in carico da un'ambulanza del 118 e trasportato al Policlinico Universitario Agostino Gemelli con il setto nasale fratturato ed in una maschera di sangue. Trenta i giorni di prognosi, il 52enne è stato sottoposto ad un intervento chirugico.

La banda di teppisti arebbe stata parzialmente individuata da parte degli agenti del Commissariato Monte Mario, che hanno denuciato un giovane ragazzo romano di 17 anni per "lesioni" ed "interruzione di pubblico servizio". Proseguono nel frattempo le indagini della polizia per appurare eventuali altri responsabili del pestaggio. 

Fonte: RomaToday →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento