Mercoledì, 28 Luglio 2021

Omicidio Trifone e Teresa: "Ecco le foto che incastrano Giosuè Ruotolo"

Il commelitone di Trifone Ragone è stato arrestato nei giorni scorsi

I due fidanzati uccisi la sera del 17 marzo 2015

Eccola l’Audi A3 di Giosuè Ruotolo passare intorno al parcheggio della palestra di Trifone Ragone e Teresa Costanza. E’ la sera del 17 marzo 2015, sono circa le 19 di quella sera in cui i due ragazzi vennero uccisi. Grazie a questi fotogrammi gli inquirenti hanno formulato l’accusa di omicidio nei confronti di Ruotolo.

Il Gazzettino scrive:

Ecco i fotogrammi delle telecamere sulla strada che incastrerebbero Giosuè Ruotolo la sera del delitto di Trifone Ragone e Teresa Costanza. Nel primo si vede l’Audi A3 di Ruotolo su via Interna, in prossimità dell'istituto scolastico Kennedy; nel secondo l’auto è ferma e con l’indicatore di direzione sinistra acceso; a seguire il fotogramma del podista che si immette su via Interna da via Gramsci 20 secondi dopo il passaggio dell’Audi. Nelle mappe si vede il percorso seguito da Giousuè la sera del 17 marzo, dal parcheggio del palazzetto fino all’ingresso del parco San Valentino (le frecce indicano la direzione) e il percorso effettuato dal podista (la partenza avviene dal punto bianco posto vicino all’icona del palazzetto dello sport – ingresso della palestra – e rappresenta anche il punto di arrivo.

Secondo la procura, sarebbe Ruotolo l'uomo che alle 19.50 del 17 marzo 2015 uccise con sei colpi di pistola calibro 7,65 i fidanzati Trifone Ragone e Teresa Costanza, di 28 e 30 anni, nel parcheggio del Palasport di Pordenone. Ruotolo, commilitone di Ragone nel 132esimo reggimento carri a Cordenons e suo ex coinquilino, fu iscritto nel registro degli indagati lo scorso ottobre. Nei giorni scorsi è stato arrestato.

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Trifone e Teresa: "Ecco le foto che incastrano Giosuè Ruotolo"

Today è in caricamento