Mercoledì, 3 Marzo 2021

Dopo l'Audi gialla, ecco la banda della Seat nera: ladri in fuga a 150 km/h

"Fa paura, viaggiavano come pazzi", ha raccontato un testimone al Gazzettino

Una Seat Leon nera con targa tedesca, lo stesso modello avvistato in Valbelluna

Prima fu l'Audi gialla. Ora una Seat Leon nera con targa tedesca sta seminando il panico nel Nord Est, come racconta Il Gazzettino.

L'auto sospetta è stata segnalata dopo essere stata vista uscire da una casa appena derubata e mercoledì è riuscita a seminare i carabinieri dopo un inseguimento folle tra le strale della Valbelluna, rischiando anche di investire i militari. Ado Cortina, boscaiolo 40enne di Farra di Mel, ha raccontato al quotidiano del Nord Est di essersi trovato di fronte all'improvviso l'auto:

"Stavo procedendo - racconta Ado Cortina - al volante della mia macchina da Trichiana in direzione Mel, quando all’altezza del Ponte Ardo mi sono trovato la Seat Leon in sorpasso. Ho alzato i fari e ho visto dalla targa che erano loro. Ho rischiato di fare un frontale e mi sono salvato solo per miracolo, spostandomi, più che potevo, sulla mia destra". "Quella macchina - spiega - viaggiava a più di 150 orari. Ha tutti i vetri oscurati e sembra che abbia un motore truccato. Fa paura, viaggiano come dei pazzi".

Sui social c'è già chi teme il ritorno della banda che terrorizzò per mesi la zona a bordo di un'Audi gialla, ritrovata poi carbonizzata nelle campagne del trevigiano nel febbraio 2016. . 

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'Audi gialla, ecco la banda della Seat nera: ladri in fuga a 150 km/h

Today è in caricamento