Giovedì, 26 Novembre 2020

Auto del vicesindaco presa a sprangate: "Me ne frego delle minacce"

Danneggiata la Mercedes di Gianmarco Lombardo, vicesindaco di Santa Teresa Riva

Presa a sprangate l'auto di Gianmarco Lombardo, vicesindaco di Santa Teresa Riva, nel Messinese. Intorno alle 5.40 di notte ignoti hanno frantumato i vetri e danneggiato la carrozzeria della sua Mercedes Clc 200 s parcheggiata in via Vittorio Emanuele Orlando. Il vicesindaco era a casa e ha sentito dei colpi provenire dalla strada. Ma quando è sceso sulla strada non c'era più nessuno.

"Mi hanno frantumato tutti i vetri della macchina - dice l'assessore - tralasciando che ci sono le videocamere private e adesso vedremo chi è stato, io delle minacce e delle intimidazioni, probabilmente legate al lavoro che faccio, me ne frego. O se sia stato qualche balordo o una ragazzata. Non sono un tipo che ha paura. Anzi, tutt’altro. Questo mi fa essere ancora più deciso e convinto di ciò che faccio".

Il vicesindaco - secondo quanto ricostruito - non è riuscito a intravedere l'autore o gli autori perché erano già fuggiti. Il mezzo era parcheggiato nei pressi dell'abitazione dell'amministratore. Lombardo ha la delega ai Rifiuti e non è escluso che il gesto sia legato alla sua attività amministrativa. In corso le indagini dei carabinieri.

Il sindaco Danilo Lo Giudice, deputato regionale dell'Udc, ha espresso solidarietà al suo vice così: "Gianmarco, noi siamo al tuo fianco, dico solo che di fronte a questi episodi si può provare solo vergogna e schifo verso chi ha compiuto un gesto così infame, la nostra comunità non è abituata ad episodi di questo tipo e proprio per questo motivo quando succedono si resta senza parole, speriamo che le forze dell’ordine riescano a risalire a chi ha compiuto questo gesto vile che non può essere definito una “ragazzata” (io da ragazzino in estate giocavo in spiaggia) ma più che altro una vigliaccata, non giustificabile in alcun modo". 

Fonte: MessinaToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto del vicesindaco presa a sprangate: "Me ne frego delle minacce"

Today è in caricamento