Sabato, 18 Settembre 2021

Balena morta sul litorale: "Ora c'è il rischio che scoppi"

Impossibile per il momento recuperare la carcassa del grande animale che si è spiaggiato nei giorni scorsi sul litorale Domizio, sotto gli occhi attoniti dei bagnati. I gas prodotti dal processo di putrazione potrebbero far scoppiare la balena, scrive il Mattino

Immagine d'archivio

E' ancora lì, spiaggiata e in decomposizione, la balena che nei giorni scorsi si è arenata sul litoriale Domizio, non lontano da Castel Volturno.

Le difficili operazioni di recupero si sono risolte per il momento in un nulla di fatto, come ricorda l'edizione casertana de Il Mattino, mentre forte è il rischio e la preoccupazione che i gas prodotti dal processo di decomposizione possano far esplodere l'animale, la cui carcassa è stata ricoperta con della sabbia, almeno per attenuare gli odori sgradevoli prodotti dal processo di putrefazione.

La pala meccanica cingolata che era stata fatta arrivare sul posto non è riuscita a sollevare la carcassa dell'animale per adagiarla nel cassone del camion e portarla via nel centro di smaltimento. 

Fonte: Il Mattino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balena morta sul litorale: "Ora c'è il rischio che scoppi"

Today è in caricamento