Giovedì, 4 Marzo 2021
Nuova Zelanda

Strage di balene e delfini nelle isole divenute il paradiso dei turisti dell'era Covid

Non si tratta di un caso isolato: appena lo scorso settembre circa 460 balene si erano spiaggiate sulla costa occidentale dell'isola australiana di Tasmania

Sono immagini terribili quelle che arrivano dalle remote Isole Chatham, a 800 km dalla costa orientale della Nuova Zelanda: un centinaio di balene e delfini sono morti in uno spiaggiamento di massa.

97 balene globicefale e tre delfini tursiopi, sono morti dopo essersi spiaggiati durante lo scorso weekend.

A causa delle condizioni meteo marine e per le difficoltà di raggiungere il luogo dello spiaggiamento i ranger del dipartimento ambientale locale hanno fatto sapere che i cetacei saranno lasciati a decomporsi naturalmente sul litorale di Waitangi West Beach.

Non si tratta di un caso isolato: appena lo scorso settembre circa 460 balene si erano spiaggiate sulla costa occidentale dell'isola australiana di Tasmania, a sud del continente, facendo scattare una massiccia operazione di salvataggio per ricondurre alcune delle balene in acque profonde.

Gli spiaggiamenti di massa di balene si sono registrati regolarmente sulle coste australiane e neozelandesi nell'arco di decenni, e perché questo avvenga rimane un enigma insoluto per i biologi marini. Secondo la ranger Jemma Welch è probabile che nelle acque antistanti Waitangi West Beach vi fossero grandi squali bianchi che hanno spaventato i cetacei.

Le isole di Chatham

isole Chatham-2

Le isole di Chatham, 700 residenti in tutto, hanno visto crescere in maniera esponenziale il turismo a causa della pandemia di Covid divenendo la meta più ricercata del 2020. Se i confini sono chiusi al turismo estero, i neozelandesi hanno letteralmente affollato l'arcipelago, un vero e proprio eden naturalistico che annovera tra le sue isole Pitt Island, il primo luogo abitato al mondo a vedere il sorgere del sole ogni mattina. 

Fonte: Skynews →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di balene e delfini nelle isole divenute il paradiso dei turisti dell'era Covid

Today è in caricamento