Giovedì, 24 Giugno 2021

Speranza, piccola migrante nata in un sottopassaggio della stazione

La bambina è nata in un sottopassaggio della stazione ferroviaria di Budapest mentre la foto di Aylan, morto in mare in Turchia, faceva il giro del mondo

Una bimba chiamata Speranza è nata nella stazione di Budapest, in Ungheria, durante le proteste di questi giorni dei migranti bloccati lì.

A raccontare la vicenda è il tabloid britannico Sun, che in prima pagina affianca la sua foto a quella di un altro bambino, Aylan, morto su un spiaggia turca, e sintetizza l'emergenza immigrazione di questi mesi con un titolo: "E' vita e morte".

La piccola neonata di Budapest, figlia di profughi siriani, sarebbe venuta alla luce in un sottopassaggio, fra centinaia di disperati accampati in attesa di un treno. La mamma è partita dalla Siria a gravidanza inoltrata e, racconta il volontario che l'ha aiutata a partorire, "un'ambulanza si è rifiutata di portarla in ospedale". 

La madre, scrive il Sun, l'ha chiamata Shems, che tradotto significa appunto "speranza".

sun-4

Gallery

Fonte: The Sun →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speranza, piccola migrante nata in un sottopassaggio della stazione

Today è in caricamento