rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024

"Sono 215 milioni i bambini lavoratori nel mondo"

Nella Giornata contro lo sfruttamento del lavoro minorile, l'Unicef lancia l'allarme sui bambini lavoratori

Ricorre oggi la Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile, e l'Unicef ci ricorda come siano ben 215 milioni i bambini lavoratori nel mondo, 115 milioni dei quali sono coinvolti in mansioni pericolose.

"Oggi giovani disoccupati o impiegati in modo inadeguato sono in genere bambini lavoratori, la cui educazione, salute e benessere sono stati compromessi in modo permanente. Il lavoro minorile crea svantaggi ai lavoratori per tutta la vita e rafforza cicli intergenerazionali di povertà, discriminazione e iniquità. Il lavoro minorile mina sistematicamente i progressi per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (OSM) per ridurre la povertà, l'istruzione, l’HIV-AIDS e la disuguaglianza di genere. Se non riusciremo a sconfiggere il lavoro minorile, non raggiungeremo l'OSM e non riusciremo a sostenere il diritto umano dei bambini alla protezione e a un futuro migliore", ha dichiarato Joanne Dunn, esperta UNICEF sulla protezione dell'infanzia, durante un dibattito online sul quotidiano inglese The Guardian.

(fonte foto: Unicef.it)

Fonte: Unicef →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono 215 milioni i bambini lavoratori nel mondo"

Today è in caricamento