Martedì, 28 Settembre 2021

Bambino dimenticato per cinque ore dentro lo scuolabus: madre rompe il vetro per salvarlo

Succede a Presicce (Lecce): grande spavento, ci sarà un'inchiesta

In Salento un bambino di 3 anni è stato lasciato chiuso all'interno dello scuolabus per cinque ore dalle 8 alle 13. Fortunatamente il mezzo era stato parcheggiato all'ombra: è per questo motivo che la distrazione dell'autista e dell'assistente di bordo non ha avuto conseguenze potenzialmente gravissime. I fatti mercoledì 20 marzo a Presicce (Lecce), a riportarli è oggi la Gazzetta del Mezzogiorno. 

A quel che si apprende, il piccolo era stato accompagnato a bordo dalla madre come ogni mattina, ma non ha mai raggiunto la scuola dell'infanzia. All'ora di uscita la donna si è recata a scuola per portarlo a casa: lì ha scoperto che il figlio non aveva mai raggiunto la sua classe. La corsa al parcheggio dello scuolabus è stata ovviamente precipitosa. 

La madre ha rotto un vetro per salvare il figlio e tirarlo fuori: il piccolo stava bene, era in buone condizioni. Si era assopito al momento dell'arrivo a scuola. Sul posto sono accorsi il sindaco del piccolo comune, il conducente dello scuolabus e l’assistente. Sarà un'inchiesta ad accertare le responsabilità di quanto avvenuto.

 «Quando io e mia moglie vediamo in tv queste notizie, ci commuoviamo per quei bambini vittime di incidenti come questo. Mai ci saremmo aspettati di vivere anche noi qualcosa di simile». A parlare è il nonno del bambino di tre anni.

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambino dimenticato per cinque ore dentro lo scuolabus: madre rompe il vetro per salvarlo

Today è in caricamento