rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022

E' polemica per il bambino transessuale che non può andare nel bagno delle femmine

Coy Mathis è un bambino di sei anni che, secondo la stessa definizione della madre, è "transgender già da quando aveva 18 mesi". Ma la scuola non vuole che vada nel bagno delle femmine come lui ritiene normale

Sta infiammando il dibattito pubblico negli Usa la vicenda di Coy Mathis, un bambino di sei anni che, secondo la stessa definizione della madre, è "transgender già da quando aveva 18 mesi". La famiglia ha infatti denunciato la scuola del figlio perché vietava a Coy di andare al bagno delle femmine, come per lui era naturale.

Fino al compimento dei sei anni la scuola gli permetteva di andare nel bagno delle compagne, ma poi glielo ha vietato.
Dura la reazione dei genitori, che, volendo lasciare esprimere liberamente l'identità di genere del figlio, hanno gridato alla discriminazione e hanno iniziato la battaglia legale contro l'istituto".
"Lo sviluppo futuro del corpo di Coy riguarda solo mia figlia e i medici che semmai la opereranno. Temo che verrà discriminata in una fase cruciale del suo sviluppo", ha dichiarato, intervistata dalla Cnn, la mamma di Coy.

"La scuola deve tener conto anche degli altri bambini, dei loro genitori e del futuro impatto che un ragazzo con i genitali maschili che utilizza il bagno delle ragazze potrebbe avere", hanno risposto finora le le autorità scolastiche.

Fonte: Huffington Post →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' polemica per il bambino transessuale che non può andare nel bagno delle femmine

Today è in caricamento