Va allo sportello bancomat per prelevare, la cassa continua è aperta: trova 20mila euro

E' successo ad Urgnano, cittadina in provincia di Bergamo

Uno sportello bancomat. Foto repertorio Ansa

E' andato allo sportello bancomat del paese per prelevare e ha trovato la cassa continua aperta, molto probabilmente per un guasto tecnico: all'interno c'erano contanti e assegni per diverse migliaia di euro. Incredibile ma vero: è successo ieri ad Urgnano, in provincia di Bergamo. L'uomo, residente nella cittadina bergamasca, ha subito chiamato i carabinieri decidendo di consegnare tutto. Un gesto nobile.

Trova 20mila euro al bancomat e li restituisce

I carabinieri, inizialmente increduli, sono arrivati sul posto e hanno constatato quanto spiegato dall'onesto cittadino al telefono. All'interno della cassa continua c'erano numerose banconote e diversi assegni per un valore di oltre 20mila euro, soldi che la cassa continua stessa non aveva "ingoiato". A quel punto sono scattati i controlli dei carabinieri che hanno cercato di ricostruire quanto accaduto.

Poco dopo è stato individuato il proprietario dei soldi: l'uomo è stato rintracciato in poco tempo grazie alla distinta di versamento ritrovata dai militari. Si tratta di un commerciante della zona al quale sono stati riconsegnati i soldi, mentre è probabile che l'onesto cittadino verrà ricompensato per il suo gesto.

Fonte: L'Eco di Bergamo →

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci per combatterla

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

  • Burro, quale scegliere (e qual è quello migliore)

Più letti della settimana

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento