Giovedì, 15 Aprile 2021

Banconote false, scatta l'allarme: così "sfruttano" insospettabili bambini

Fenomeno in crescita in Sardegna: gli "spacciatori" ora si affidano ai bambini, "mandati ad esempio all'interno dei negozi alimentari a comprare poche cose con banconote da 50 euro"

Foto: repertorio

Allarme banconote false a Nuoro: nel capoluogo barbaricino e provincia il fenomeno è in crescita secondo i dati forniti dal Gruppo della Guardia di finanza, nuovo reparto delle Fiamme gialle barbaricine che nei primi mesi del 2019 hanno già sequestrato 122 banconote false, di piccolo taglio, da 20 a 50 euro, per un valore complessivo di cinquemila euro.

In base alle prime indagini, nessuna stamperia clandestina sarebbe attiva in Sardegna, ma gli investigatori lavorano per capire se esista una vera e propria rete. I tecnici che hanno effettuato le analisi hanno riscontrato l’ottima fattura delle banconote e gli accertamenti, tuttora in corso, sono volti all’individuazione dei canali di approvvigionamento.

Come scrive oggi l'Unione Sarda, gli "spacciatori" ora si affidano anche a insospettabili bambini, "mandati ad esempio all'interno dei negozi alimentari a comprare poche cose con banconote da 50 euro".

Distributori di benzina, supermercati, stand allestiti nelle sagre e luoghi di villeggiatura sono i posti preferiti per smerciare soldi falsi.

Fonte: L'Unione Sarda →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banconote false, scatta l'allarme: così "sfruttano" insospettabili bambini

Today è in caricamento