rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024

Un caffè per chi è contro il gioco d'azzardo

Arriva nella Capitale la campagna SlotMob: premi per quei bar che hanno deciso di rinunciare alle slot machine e che combattono il gioco d'azzardo

Arriva a Roma la grande festa di SlotMob, la campagna che in questi medi ha coinvolto 52 città e diverse associazioni ed esercizi commerciali per combattere il gioco d'azzardo. Spiega  Gabriele Mandolesi, coordinatore nazionale della campagna:

"E' straordinaria la scelta di baristi che hanno rinunciano agli incassi elevati (1.500/2.000 euro al mese) perché la vita di qualcuno che si distrugge per la dipendenza da gioco vale molto di più. Con la loro scelta hanno bloccato un ingranaggio enorme che vede coinvolti politici, lobby e multinazionali”

Tutto è partito dal Freedom Bar di Biella, il 27 settembre scorso: la cittadinanza ha deciso di lanciare una campagna di disobbedienza civile invitando tutti a passare la propria pausa caffé lì, dove il gioco d'azzardo veniva rifiutato. Nel giro di otto mesi più di 52 città in Italia hanno aderito all'iniziativa e con loro migliaia di baristi.

Così adesso a Roma chi ha fatto questa scelta ammirevole ma difficile in tempi di crisi verrà premiato: “E’ importante essere in tanti e far sentire che, quando vogliono, i cittadini italiani sanno alzarsi in piedi e dire ad alta voce che una società fondata sull’azzardo non è gradita da queste parti” conclude Mandolesi.

Fonte: Economia e felicità →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un caffè per chi è contro il gioco d'azzardo

Today è in caricamento