Mercoledì, 12 Maggio 2021

Diserbante cancerogeno: Bayer condannata a risarcire 80 milioni a un malato di cancro

Il colosso farmaceutico tedesco dovrà risarcire un agricoltore californiano ammalatosi di tumore dopo aver utilizzato un prodotto della Monsanto, acquistata dalla Bayer lo scorso anno per 63 miliardi di dollari

Il quartier generale della Bayer a Leverkusen, Germania (FOTO ANSA)

Nuova batosta per la Bayer, il colosso farmaceutico tedesco che lo scorso anno aveva acquistato per 63 miliardi di dollari l'azienda americana Monsanto. Una recente sentenza di un tribunale statunitense ha condannato la Bayer a risarcire un uomo residente in California per 80 milioni di dollari. Secondo i giudici l'uomo avrebbe contratto il cancro a causa della lunga esposizione al diserbante Roundup, prodotto da Monsanto.

Secondo quanto riporta la Bild, il gruppo avrebbe agito in maniera negligente così da non avvertire i consumatori sui reali rischi legati all'utilizzo del prodotto. Il colosso tedesco ha commentato con delusione la sentenza, annunciando un ricorso. Questa nuova sentenza contro la Bayer arriva nella seconda fase del processo, con la prima che è stata improntata sulla ricerca delle prove scientifiche che permettessero di legare il diserbante e il linfoma non-Hodgkin contratto dal querelante, Edwin Hardeman. Lo scorso 19 marzo è arrivata la conclusione degli analisti, secondo cui il diserbante Roundup è stato riconosciuto come un fattore sostanziale nel provocare il cancro al signor Hardeman. La seconda fase del processo si è invece occupata di valutare le responsabilità di Monsanto.

Jennifer Moore, legale dell'uomo, ha accusato l'azienda di non aver testato il prodotto: ''Un’azienda responsabile avrebbe detto ai consumatori se sapeva che poteva provocare un cancro. Monsanto non ha fatto nessuna di queste due cose''. Di pronta risposta, il legale di Monsanto Brian Stekloff, ha invece sostenuto il contrario: ''Abbiamo fatto tutti i test. E' offensivo che venga venduta la tesi secondo cui i dipendenti di Monsanto ogni giorno vanno a lavorare pensando di fare ammalare la gente''. Ma per la Bayer non finisce qui, anzi il peggio deve ancora venire. L'azienda dovrà fare i conti con le oltre 11.200 cause legali intentate da agricoltori, giardinieri e altre persone che hanno usato il diserbante Roundup.

Fonte: Bild →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diserbante cancerogeno: Bayer condannata a risarcire 80 milioni a un malato di cancro

Today è in caricamento