Martedì, 18 Maggio 2021

Mancano le monetine da 1 e 2 centesimi: rischio stangata sui prezzi, ecco dove

Succede in Belgio, che ha chiesto alla Bce di stampare nuovi pezzi per far fronte alla carenza. Ma Francoforte ha detto no. La soluzione? Arrotondare al rialzo

Foto di repertorio

Le monete da 1 e 2 centesimi sono le più indesiderate, eppure c'è un Paese, il Belgio, che ne avrebbe un gran bisogno. Una carenza che a Bruxelles potrebbero pagare molto cara, visto che moltissimi negozi sono stati costretti ad esporre dei cartelli di scuse nei confronti dei clienti perché impossibilitati a dare il resto giusto.

Come riporta Emanuele Bonini su EuropaToday, si calcola che nel regno ci siano 860 milioni di pezzi da 1 centesimo già in circolazione, a cui si aggiungono 770 milioni di pezzi da 2 centesimi. Dove siano finiti però non si sa. Anche se le autorità belghe una mezza idea ce l’hanno. C’è qualche pigro che non trova mai il tempo di recarsi in banca a farsi cambiare manciate di ‘ramini’.

Ipotesi più che verosimile, questa. Tanto è vero che il ministero federale delle Finanze ragiona sulla possibilità di varare campagne nazionali di sensibilizzazione per indurre i belgi a portare le monetine in banca. Anchè perché l’alternativa, nell’impossibilità di dare resti, è un arrotondamento dei listini. Che solitamente si fa al rialzo.

Fonte: EuropaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano le monetine da 1 e 2 centesimi: rischio stangata sui prezzi, ecco dove

Today è in caricamento